L’Italia è troppo abituata a certi discorsi della Santa Sede.

File:Obrien.jpg

Dal vostro corrispondente (temporaneo) a Brighton, East Sussex, UK

Sono in Inghilterra da quattro giorni, una cultura e una terra assai diversa dalla nostra, guidano dal lato sbagliato, fate un po’ voi. Tra le tante differenze vi sono anche certi rapporti tra media e Chiesa (Cattolica). Un ottimo spacco di tale situazione mi e’ stato fornito leggendo sull’ “Independent” un interessante articolo il quale descriveva lo scandalo creato dalle dichiarazioni di un cardinale scozzese, tale Keith O’ Brien. Monsignor O’ Brien ha infatti attaccato duramente i matrimoni gay e l’aborto definendo i primi una nuova schiavitù per gli uomini (allora devono esserci parecchi negrieri in giro) e definendo poi ogni aborto come “avente un impatto pari a due stragi di Dunblane”. Per chi non lo sapesse la strage di Dunblane fu un tragico evento avvenuto nel 1996 in Scozia nel quale un uomo armato fino ai denti entrò in una scuola elementare uccidendo sedici bambini e un insegnante per poi suicidarsi. Già questo evidenzia lo stile del cardinale, è ormai un grande classico della politica e società quello di indurre la gente a compiere o non compiere determinate azioni usando non argomentazioni solide ma paura e questo senza bisogno di usare il manganello, basta solo avere le giuste TV e abilità nel tessere melodrammi su tragedie concrete (vedere la faccia tosta di Bush strumentalizzatore dell’11 settembre, ora mezzo mondo è xenofobo contro gli “arabi”, siano essi islamici o meno). Ma il punto centrale della storia è questo, la sorFile:Keith Cardinal O'Brien Coat of Arms.svgpresa del giornalista nel fatto che i discorsi di tale membro dell’alto clero scozzese, pronunziati ad una cena in onore della sua nomina a cardinale presso la Santa Sede, hanno avuto simpatie e approvazioni da parte della Curia Romana. A parte il fatto che nessun giornale italiano ha scritto di ciò, vorrei vedere quanti giornali italiani farebbero due pagine con tanto di foto gigante del suddetto parlando di “scandalo” su dichiarazioni simili, penso pochi. E il fatto che per gli inglesi sia sorprendente che tesi medioevali come quelle di O’ Brien siano accettate e anche appoggiate (ovviamente informalmente, parliamo di indiscrezioni provenienti dal Vaticano ma non certo poco attendibili) da Roma conferma che noi italiani siamo troppo abituati a certe sparate antiprogressiste e spesso e volentieri le appoggiamo, solo perché la nonna che vota DC non ci prepara le lasagne se non lo facciamo o perché semplicemente non abbiamo mai passato due minuti della nostra vita a rifletterci su. Se proprio non avete voglia di pensarci, dato che viviamo in un mondo dominato da un sistema economico capitalista basato sul denaro, abbiate la compiacenza di devolvere l’8×1000 ad Amnesty International o associazioni simili aspettando che la Chiesa divenga un po’ aperta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: