Er Batman va capito

Image

 

Siamo sicuri di poter comprendere gli sforzi e le fatiche che questi servitori dello Stato svolgono per noi? Io credo che le fatiche di un politico nel portare avanti una campagna elettorale siano al di fuori della nostra immaginazione, specie quando le elezioni vengono vinte. Perché lì subentra l’ansia da governo, lì comincia a sentirsi lo stress di trasformare in fatti tangibili le mille promesse fatte in campagna elettorale, o più semplicemente di far dimenticare le promesse stesse agli elettori in cambio di qualche beneficio più immediato. È una continua fatica, un continuo inseguire e servire quel Tizio o quella Caia che hanno fatto, chissà per quale maledetto motivo, più carriera di te e ti sono sovrapposti. Frustrazioni, depressioni, difficoltà ad arrivare a fine mese… No aspetta quello no. Comunque sia i motivi di un comportamento come quello di Fiorito, detto Er Batman, ci sono tutti, e possono essere ben compresi da chi ha presente tutto ciò che ho detto sopra.

Sbalzi d’umore che hanno portato il nostro supereroe a comprarsi una Smart superaccessoriata da 16mila € salvo poi accorgersi di essere grasso e non riuscire ad entrarci dentro, mettendola quindi a disposizione dei colleghi (qual generosità!). Chiari segni di impotenza nel comprarsi un SUV di cui, dice, aveva estremamente bisogno! Voi starete pensando: “Ma come? È consigliere regionale, non ha diritto all’auto blu?” E sì che ne ha diritto: infatti aveva pure quella, ma non gli bastava poverino! E allora giustamente coi soldi del partito, e dunque con i soldi dei cittadini iscritti al PDL che volenterosamente li hanno donati proprio per questo scopo, s’è comprato quel SUV essenziale per la sua sopravvivenza. Come biasimarlo poi nelle sue voglie di vacanza, in splendidi resort della Costa Smeralda, dopo che tanto s’era depresso e spossato per colpa della campagna elettorale per la regione Lazio? Anzi io credo che anche qui i cittadini che, privilegiati, svolgono lavori normali, poco stressanti, come operai, minatori, ragionieri, ingegneri o giudici, debbano essere ben felici di poter contribuire alla felicità di persone capaci, oneste e degne come Fiorito, o Belsito e quell’altro margherito…

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Sendivogius
    Set 20, 2012 @ 16:57:10

    Povero Francone, genio incompreso che a tre anni già leggeva Topolino…
    Di simili statisti la Provincia abbonda; peccato non riuscire a cogliere cotanta grandezza.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: