Mira, il sindaco grillino caccia via l’assessore perché è incinta

La triste vicenda che ha sconvolto un Comune a 5 Stelle si va arricchendo di nuovi agghiaccianti dettagli, il sindaco di Mira, del Movimento 5 Stelle, ha licenziato il proprio assessore perché il suo stato interessante è incompatibile con la sua funzione.

Una notizia non da poco, se pensiamo al fatto che in Italia molto spesso le donne vengono licenziate e ricattate proprio perché incinte. Una situazione intollerabile, che è diventata insostenibile, soprattutto in un Paese dall’altissima disoccupazione femminile.

L’assessore, Roberta Agnoletto, con delega a Sport e Ambiente ha dunque ricevuto l’avviso: il 30 marzo a casa perché in queste condizioni non può esercitare. L’assessore afferma: “Sono davvero dispiaciuta, non me l’aspettavo” e certo che non se l’aspettava, soprattutto da un Movimento, come quello di Grillo, che va presentandosi come il nuovo, come la speranza di un futuro migliore, “Me l’ha comunicato la presidente del Consiglio su ordine del Sindaco Alvise Maniero, mi toglierà la delega dal 30 marzo perché aspetto un bambino e secondo lui non sarò in grado di svolgere, perché incinta, i compiti previsti. Davvero, non me l’aspettavo”

Una notizia, questa, che ha subito scalpore, infatti, Mira è sempre stata la pietra nella scarpa del Movimento 5 Stelle, basta ricordare che i consiglieri grillini mantengono il gettone di presenza facendo cadere, così, una delle regole del Movimento, cioè quella di non guadagnare facendo politica.

Secondo la maggioranza dei grillini, comunque, l’assessore viene sostituita perché “poco presente”, una scusa molto generica, che non ha convinto l’interessata e sono in tanti, nel Comune, ad esprimerle la propria solidarietà.

Ecco, una storia di una tristezza infinita, perché alla discriminazione sessuale simil-berlusconiana di un politico nuovo, di un movimento nuovo, si aggiunge l’indifferenza della maggioranza dei grillini, che attaccheranno non il Sindaco e il suo gesto errato, ma chi farà uscire la notizia e la farà girare sul web.

Che tristezza.

Di seguito troverete la lettera dell’AssessoreCarissimi tutti,


il giorno 30 gennaio 2013, alla 33° settimana di gestazione, mi è stato comunicato per le vie brevi dalla Presidente del Consiglio Comunale, su una sorta di delega del Sindaco, della volontà di questa Amministrazione di procedere ad una mia sostituzione a causa della gravidanza e, quindi, dell’imminente parto e degli impegni materni conseguenti. Sostituzione che dovrebbe operare dalla fine di marzo 2013.

Vi lascio solo immaginare il mio stato emotivo e la profonda delusione registrata di fronte alla soluzione pensata dai miei colleghi, non foss’altro per la sacralità indiscutibile del diritto alla maternità ma anche all’indomani di proficui mesi di lavoro nei Referati di mia competenza.

Facendo appello al mio buon senso e cercando comunque di preservare il mio equilibrio emotivo in questo momento delicato della mia vita, mi sono comunque resa disponibile ad un confronto aperto con tutti i Consiglieri e gli Assessori, manifestando loro la mia volontà e capacità di proseguire l’incarico conferitomi nei termini con i quali l’avevo assunto ed esortandoli a seguire un migliore modello organizzativo per svolgere il nostro lavoro assieme a tutti voi dipendenti.

Con stupore ho, tuttavia, registrato la ferma intenzione della maggior parte dei miei Colleghi di procedere alla mia sostituzione anziché cercare altre soluzioni. Solo alcuni di loro hanno manifestato apertamente contrarietà a tale sostituzione, sia nella forma che nella sostanza. E ciò che è peggio vi è stato il tentativo di motivare la mia sostituzione con pretesti assurdi e infondati, primo fra tutti la poca presenza presso l’Ente e la scarsa attività della sottoscritta nonché una cattiva distribuzione dei Referati.

Purtroppo questo momento mi ha generato, e mi sta generando, una profonda tensione ed uno stato di malessere e angoscia con conseguenti disturbi al sonno, fenomeni frequenti di nausea e vomito, stati di agitazione ripetuti e senso di disagio costringendomi a controlli medici che raccomandano riposo evitando qualsiasi sollecitazione emotiva.

La mia professionalità, il mio carattere deciso e combattivo nonché la consapevolezza dell’importanza del ruolo conferitomi mi stanno comunque sostenendo nel continuare la mia attività in questi difficili giorni pur sentendo al contempo l’obbligo di preservare la mia salute ma, in primis e di conseguenza, la salute della mia bambina.

E tanto mi sforzerò di fare, posto che non ho intenzione di dimettermi avendo svolto con scrupolo e professionalità i compiti e le indicazioni politiche fornitemi nell’ambito del rapporto di fiducia che mi lega al Primo Cittadino. Tuttavia, visto il momento difficile e particolare, vi prego di inviarmi qualsiasi comunicazione a mezzo e-mail mettendo sempre per conoscenza sia il Sindaco che la Presidente del Consiglio.

In questi giorni sento prezioso e fondamentale il sostegno che mi sta garantendo l’Assessore Orietta Vanin nonché la sua premura per il mio stato di salute e la esorto a continuare lo splendido lavoro che ha iniziato e la difesa dei valori di cui è sincera e autentica testimone affinché scelte come quella che mi hanno raggiunto non abbiano a verificarsi più e pensieri di questa natura non si sedimentino nei valori del nostro Movimento 5 Stelle. Un Movimento del quale mi sento parte e che appoggerò fino in fondo.

Con stima e sincerità

Avv. Roberta Agnoletto

Luca Mullanu

Fonte

Immagine

Annunci

91 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ramadan krasniqi 2013
    Lug 28, 2013 @ 11:21:17

    Aw, this was a very nice post. Taking a few minutes and actual effort to produce
    a top notch article… but what can I say… I put things off a whole lot and never manage to get anything done.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: