Pensiero a caldo di un antiberlusconiano

lutto ItaliaSono antiberlusconiano da quando ero bambino.

Ricordo ancora bene di quando, in terza elementare, stavamo studiando la democrazia ateniese. Eravamo in piena campagna elettorale del 2001 o poco prima, e non ci fu occasione migliore per capire come funzionava allora e come funzionava dodici anni fa. Vinse Berlusconi, per la seconda volta. Ricordo che i TG parlavano ancora degli strascichi di Tangentopoli e del conflitto d’interesse, del milione di posti di lavoro che Forza Italia doveva creare e che aspettiamo ancora, della firma del “contratto con gli italiani” che non è stato rispettato… E ricordo che una volta che Fini era intervistato al TG1 cambiai canale per mettere su Tom e Jerry.

La campagna del 2006 non la ricordo, preso dal caos della mia terza media, dalla cavalcata per la promozione in A, Calciopoli e i Mondiali, tutto in così poco tempo. Vinse Prodi, ancora una volta.
Della campagna del 2008 ricordo poco, in realtà. Ero in seconda liceo e avevo messo il simbolo del PD come sfondo del cellulare su entrambi gli schermi, questo lo so. Poi ha vinto Berlusconi lo stesso, ma tant’è.

Cos’è cambiato, cinque anni dopo? Beh, Giovanni Giolitti diceva che “Non è impossibile da governare l’Italia, è inutile.” I dati di oggi, invece, ci dicono che l’Italia è ingovernabile.
Mi vengono allora in mente Pareto e Mosca: questa volta una gran parte degli italiani si è illusa di poter rimuovere un’élite. Peccato che non sappiano che, rimossa un’élite, un’altra ne prenderà il posto. È successo quando il bolscevismo ha sostituito lo zarismo in Russia, è successo quando il fascismo ha sostituito lo stato liberale in Italia, succederà ancora. Non sarà certo un’illusione, per quanto urlata, per quanto possa sembrare bella, a cambiare la storia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: