Letta al colle: “No al Governissimo, ma saremo responsabili e leali alle scelte che farà Napolitano”

 

“Siamo stati di Napolitano. Abbiamo cercato il coinvolgimento di tutti, con una riforma della politica, l’assenza della credibilità ha sicuramente portato quel risultato elettorale. Volevamo la fine del bicameralismo perfetto, riforma elettorale, riforme costituzionali. Questa è la nostra, ancora, strada. E così vogliamo fare. Abbiamo proposto un governo centrato su alcuni obiettivi, moralizzazione della vita pubblica e riforme economiche, sapendo che lo scontro tra le forze politiche negli anni scorsi fosse stato molto duro, soprattutto alla fine della scorsa legislatura, per noi non c’è strada per il governissimo. I troppi no espressi dalle altre forze politiche a un governo del presidente, di Bersani, i no al progetto del centrosinistra, rischiano che il cambiamento possa davvero non avvenire. Con rammarico abbiamo sentito questi no e al Presidente della Repubblica abbiamo espresso piena fiducia nei suoi confronti. Non mancherà il nostro supporto responsabile alle decisioni che lui prenderà

Enrico Letta al termine della consultazione con Napolitano

Immagine

 

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Enrico
    Mar 29, 2013 @ 20:00:34

    ‘Azz’! Ma in che lingua ha rilasciato il commento? E di che marca è il traduttore automatico utilizzato?

    Rispondi

  2. pd valdengo
    Mar 29, 2013 @ 20:23:01

    L’ha ribloggato su CIRCOLO PD VALDENGO.

    Rispondi

  3. raimondo
    Mar 29, 2013 @ 22:42:29

    Essere rispettosi va bene, ma non collusi con chi non ha voluto porre gli interessi della Nazione a quelli di parte, mistificando i propri interessi con quelli degli Italiani, vero Berlusconi? Un Governo di minoranza guidato da Bersani, per poche e significative leggi, per prima la legge elettorale e quindi andare nuovamente al voto. Non esistono governi del Presidente o cose del genere. Napolitano ogni tanto si ricordi di provenire da un partito serio che non scommette mai sulla pelle degli Italiani e ne tragga le conseguenze.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: